« Se ho dei problemi di installazione
dei sensori, a chi mi posso rivolgere? »

Gli uffici tecnici dei
nostri distributori possono supportarvi per tutti i problemi istallativi.
E’ anche a disposizione l’ufficio tecnico EEA sul
quale potete fare affidamento per risolvere qualsiasi tipo di
problema, e al quale potete dare anche suggerimenti relativi al
miglioramento dei prodotti.

« Per la chiusura dell’involucro
plastico del vostro sensore sono necessarie delle viti? »

LA normativa CEI 78- 2
alla quale fa riferimento IMQ, non prevede la necessità
della vite per chiudere il sensore, ma prevede che sia necessario
un utensile per poter aprire il sensore. Nel nostro sensore, anche
senza vite, è necessaria la punta di un utensile per agire
sul gancio ed aprire il sensore. La vite rende più complicata
l’operazione ad un eventuale sabotatore.

« Per il fissaggio della scheda elettronica
del sensore sul fondo plastico dello stesso è necessario
utilizzare una vite? »

Sono previsti due ganci
laterali plastici per fissare la scheda elettronica sul fondo
plastico. Non viene fornita nessuna vite per questo scopo, anche
se sarebbe possibile, ma inutile, fissare ulteriormente la scheda
sul fondo con una vite aggiuntiva.

« I vostri sensori possono essere installati
solo a parete o è possibile montarli anche sul soffitto?
»

L’installazione a
soffitto è possibile ma non istallando il sensore orizzontalmente,
cosa che avverrebbe applicando il fondo del sensore direttamente
sul soffitto. Per mantenere quindi le zone di rilevazione invariate
rispetto all’istallazione classica a parete/angolo, è
necessario usare lo snodo accessorio che permette anche l’ancoraggio
al soffitto con la posizione verticale del sensore.

NB: L’ ancoraggio orizzontale a soffitto è consigliato
solo quando è necessaria una protezione di tipo a tenda,
per proteggere -ad esempio – porte carraie o grandi vetrate. Per
questo è però obbligatorio sostituire la lente standard
con quella tipo Curtain.

« A quale scopo la scheda elettronica
del sensore ZEFIRO può essere slittata in DUE posizioni
differenti rispetto agli alloggi del contenitore plastico in cui
è montata? »

Spostando la scheda del
sensore dalla posizione A (standard) alla B, si alza
la posizione del Piroelettrico (sensore sensibile all’infrarosso)
rispetto al centro della lente di fresnel. Questo causa una maggiore
inclinazione dei fasci di rilevazione verso il basso, permettendo
una istallazione ad un’altezza maggiore rispetto a quella
dei 2,1m standard. (vedi grafico sul manuale di istallazione)

« Una volta istallato il sensore è
possibile regolare l’angolazione dello snodo su cui è
montato?»

La vite che serra lo snodo
è posta nella parte alta del guscio del sensore, dietro
la scheda elettronica. Per cambiare l’angolazione del sensore,
dopo un Walk Test (test di rilevazione al movimento)
non soddisfacente, è sufficiente sganciare la scheda ed
agire sulla vite per avere la possibilità di ri-orientare
lo snodo in un’altra posizione. Poi riagganciare la scheda.
Questa operazione è molto semplice e veloce perché
non è presente la classica vite che fissa la scheda elettronica.

NB: per eseguire i Walk Test primari, che permettono di stabilire
l’orientamento del sensore, non è necessario chiudere
totalmente il frontalino anteriore facendo scattare il gancio
di chiusura. Prove discretamente attendibili possono essere eseguite
senza chiudere totalmente il sensore. Questo permette un notevole
risparmio di tempo permettendo di arrivare velocemente alla vite
dello snodo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi